Da La Repubblica del 15/05/2004

Crollo in borsa il giorno dopo il voto. I mercati temono il blocco del programma delle privatizzazioni

Sonia Gandhi prepara il governo e l┤India festeggia la sua "Regina"

Il partito del Congresso assicura al Paese: "Continueremo la politica delle riforme"

di Raimondo Bultrini

NEW DELHI - Da tutta l´India i nuovi e i vecchi parlamentari rieletti stanno giungendo a Delhi per incontrare «La Regina» e renderle omaggio, in vista della formazione del prossimo governo. «La Regina» è il titolo che uno dei più diffusi giornali indiani ha usato per definire Sonia Gandhi, artefice quasi assoluta del risultato elettorale che ha riportato dopo otto anni di assenza il partito del Congresso e, di conseguenza, la Dinastia Gandhi al potere. Migliaia di sostenitori si sono radunati di fronte a casa Gandhi cantando, suonando i tamburi, lanciando petali di fiori alla vincitrice e gridando: «Sonia siamo con te». Nessuno sembra nutrire ormai più dubbi sul fatto che sarà proprio lei, l´"italiana", osteggiata dai politici fondamentalisti del Bjp sconfitti, il nuovo premier. Già da oggi i futuri possibili alleati dovrebbero consegnarle le lettere di «preincarico», che permetteranno a Sonia di recarsi la settimana prossima dal presidente della Repubblica Indiana, con una maggioranza in grado di governare il paese.

Al fianco di Sonia nel Lok Sabha, la Camera bassa, siederanno soprattutto partner comunisti, gli stessi che negli anni dell´opposizione hanno offerto il loro appoggio al Congresso e che ora potrebbero entrare a far parte dell´esecutivo. Ma proprio le future alleanze con i comunisti hanno mandato in tilt gli investitori indiani. Il principale indice della borsa indiana di Bombay ieri è crollato. Il listino ha chiuso con un calo del 6,1 per cento: la maggiore perdita dal 4 aprile 2000. Il mercato teme che il programma di privatizzazioni e la riforma bancaria, avviate dal precedente governo, possano essere bloccati dal nuovo esecutivo. Ma il Congresso ha subito rassicurato gli investitori, dicendo che proseguirà le privatizzazioni anche se in maniera selettiva, non vendendo le società pubbliche più redditizie. Comunque, titoli di borsa a parte, il giorno dopo il voto resta ancora il nodo sospeso delle origini italiane della «Regina» e delle preclusioni che alcuni degli stessi alleati potrebbero opporre alla sua nomina. Anche se gran parte dei leader che faranno parte della coalizione, inclusi i rappresentanti del Partito socialista (SP) dell´Uttar Pradesh guidati da un dalit della casta dei contadini Yadav, che ha aumentato da 28 a 39 i seggi del suo partito, hanno già dichiarato che non opporranno alcun veto. Infondo Sonia si è inserita nell´ultimo tratto della storia della dinastia Gandhi a fianco di uno dei nipoti preferiti di pandit Nehru, il padre della patria. Suo marito Rajeev, incontrato in un college britannico, la portò a conoscere l´India nella casa di sua madre Indira, figura cruciale della storia moderna dell´Asia. Le cronache amano descrivere lo speciale rapporto tra suocera e figlia acquisita, finché una guardia privata Sikh non la uccise mentre Sonia aveva appena finito di pettinarla per una intervista importante. Nel simbolismo indiano - spiegano i commentatori dei giornali in queste ore - assistere alla morte di una donna così speciale significa conseguentemente raccoglierne l´eredità, portare avanti la vita nel nome della famiglia. È quello che oggi sta facendo Sonia dopo aver assistito alla morte del cognato per un incidente aereo e a quella del padre dei suoi due figli, primo ministro in carica fino all´esplosione che lo ridusse in brandelli nel Tamil Nadu.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

La scelta di non governare ne ha fatto l┤erede di Gandhi e per i giornali Ŕ "la Madre della nazione"
India, il potere segreto di Sonia
di Guido Rampoldi su La Repubblica del 19/06/2004
Il primo capo del governo non ind¨ promette riforme "dal volto umano". La leader del Congresso: "Sono sollevata"
Un economista sikh guiderÓ l┤India
Singh nominato premier dopo la rinuncia di Sonia Gandhi
di Raimondo Bultrini su La Repubblica del 20/05/2004
 
Cos'´┐Ż ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono giÓ registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2021
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0