Da La Stampa del 14/05/2004

Due sfide globali

di Aldo Rizzo

Dall'India, una grande sorpresa. Contro ogni previsione, ha perso il governo di centrodestra di Atal Bihari Vajpayee e ha vinto lo storico Partito del Congresso, di centrosinistra, che sembrava votato a un lento declino, benché fosse il partito fondatore dell'India indipendente. A portarlo alla riscossa, Sonia Gandhi, la nuora italiana, piemontese, della celebre Indira, vedova del figlio Rajiv. Naturalmente, Sonia è totalmente radicata in quella che è diventata la sua vera e unica patria. L'attende un compito esaltante e difficile, in uno dei più grandi e complessi Paesi del mondo, percorso da un forte vento di modernità, che non attenua il ricordo di molte tragedie etnico-religiose (nella stessa famiglia Gandhi) e l'intensità dei problemi ancora da risolvere.

Per l'estensione del territorio e per il numero degli abitanti (oltre un miliardo), le elezioni indiane sono sempre un grande spettacolo politico. Tre settimane di operazioni di voto e di scrutinio, 670 milioni di elettori, 700 mila seggi, sono i dati di queste ultime, più un sistema di voto elettronico. E già questo dice due cose: la forza ormai stabile di una democrazia smisurata, l'unica al mondo con quelle dimensioni e in quelle condizioni storico-ambientali, e il grado di sviluppo, tecnologico e anche socioeconomico, raggiunto da un Paese che, fino a pochi decenni fa, era il simbolo del contrario, cioè del sottosviluppo. A Sonia Gandhi, leader del Congresso, tocca ora gestire entrambi questi fatti in positivo, senza compromettere i risultati economici del centrodestra, ma estendendoli a settori sociali più ampi, rafforzando la democrazia anche sotto l'aspetto della laicità dello Stato, tra la maggioranza hindu e la minoranza musulmana.

La crescita economica dell'India, che ne fa in potenza uno dei tre giganti dell'Asia, con Cina e Giappone, è un effetto della tanto criticata globalizzazione. All'inizio, e in parte anche oggi, hanno agito fattori protezionistici e comunque di assistenza statale alle imprese, poi è esploso lo spirito della concorrenza mondiale, soprattutto in virtù dei progressi realizzati nei due settori-chiave del mercato globale, l'alta tecnologia e l'informatica. Naturalmente, questo ha favorito i ceti più attrezzati, per nascita o per educazione, i ceti urbani. Sono rimaste indietro le masse rurali e quella parte della popolazione penalizzata dall'insuperata divisione castale. Il loro appoggio ha permesso a Sonia di vincere le elezioni, ma ora si tratta di utilizzarlo senza mortificare i criteri generali dello sviluppo, magari sotto la pressione degli alleati di estrema sinistra.

L'altro grande problema della Gandhi e del Congresso riguarda la politica estera, che per l'India vuol dire soprattutto, anche se non solo, il rapporto col Pakistan, Paese musulmano cruciale e instabile, nucleare come l'India, e in più oggetto del desiderio (atomico) di Al Qaeda. Il disgelo tra New Delhi e Islamabad, nonostante l'annosa questione del Kashmir, ottenuto dal precedente governo, interessa il mondo intero. Sonia ha detto che non modificherà la rotta. Auguri a lei e a tutti noi.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

La scelta di non governare ne ha fatto l┤erede di Gandhi e per i giornali Ŕ "la Madre della nazione"
India, il potere segreto di Sonia
di Guido Rampoldi su La Repubblica del 19/06/2004
Il primo capo del governo non ind¨ promette riforme "dal volto umano". La leader del Congresso: "Sono sollevata"
Un economista sikh guiderÓ l┤India
Singh nominato premier dopo la rinuncia di Sonia Gandhi
di Raimondo Bultrini su La Repubblica del 20/05/2004
 
Cos'´┐Ż ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono giÓ registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2021
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0