Da La Repubblica del 19/10/2004

Il presidente dell´europarlamento incalza Barroso dopo le polemiche per i giudizi sui gay e le donne

Borrell su Buttiglione: "Ci insulta" a rischio le deleghe del commissario

di Marco Marozzi

BRUXELLES - Rocco Buttiglione adesso è davvero a rischio in Europa per il suo troppo parlare. Potrebbe perdere una parte del suo portafoglio, con un segnale politico pesantissimo. I giochi sono tutti riaperti.

A domanda specifica, Josè Barroso non se l´è sentita di dire che confermerà il ministro di Berlusconi come commissario a Giustizia, Sicurezza, Libertà: il futuro presidente della Commissione europea svicola, lui che per giorni aveva sostenuto Buttiglione a spada tratta. Presa di distanza nello stesso giorno in cui contro il professore italiano parte un altro, durissimo attacco del presidente del Parlamento europeo, Josep Borrell, che bolla come «insulti» le sue dichiarazioni a catena. «Declina il pieno supporto a Buttiglione» titola l´agenzia Reuter.

In questo scenario mai visto, Buttiglione - anche lui per la prima volta - fa dietrofront. Manda il suo portavoce a spiegare che «si è sempre espresso con il massimo rispetto nei confronti del Parlamento europeo, sia verso la commissione che gli ha dato la fiducia, sia verso la commissione che ha ritenuto di non dargliela». Dice di essere stato «frainteso». «Ma i fraintendimenti sono stati troppi» tuona Martin Schulz, capogruppo socialista, preparandosi ad incontrare oggi Barroso. «Gli ho chiesto di cambiargli portafoglio» spiega il suo collega liberale, Graham Watson, che ha visto il presidente designato ieri sera. E fra i popolari l´imbarazzo si mescola alle difficoltà di coniugare barricate pro-Buttiglione e un via libera a Barroso che non si fermi a loro e alle destre.

Il presidente giovedì incontra tutti i capigruppo a cui deve spiegare come conta di uscire dalla tempesta. Terrà duro su Buttiglione? La portavoce ha risposto così: «Il presidente è fiducioso che alla fine di questo processo la sua squadra otterrà la fiducia del Parlamento». Nonostante le sollecitazioni, nessun cenno a Buttiglione. Un atteggiamento mai registrato che fa aumentare le voci su una "diminutio" del portafoglio: le competenze sulle Libertà potrebbero essere trattenute dallo stesso presidente o divise fra altri commissari. Le pari opportunità agli Affari sociali del socialista ceco Vladimir Spidla, il pluralismo dei media alla Società dell´Informazione, della liberale lussemburghese Viviane Reding. Molto difficile una scambio fra vicepresidenti, i Trasporti a Buttiglione che passerrebbe il suo portafoglio al francese Jacques Barrott: sarebbe una frana nella spartizione fra i 25 paesi Ue. In questo fantapolitico clima, qualcuno si destreggia persino sul fatto che in caso di bocciatura di Barroso resterebbe Romano Prodi, ieri insignito di laura honoris causa come "statista cattolico" a Lublino, in Polonia.

Barroso viene raccontato molto preoccupato per la votazione del 27 ottobre a Strasburgo su tutta la sua Commissione. «Qualcosa al Parlamento deve concedere» è la frase che unisce tutti, a Bruxelles. Dopo le posizioni su gay e donne, gli eurodeputati si sono infuriati per le accuse sulla «campagna di odio» e di un´Inquisizione europea «anticristiana». «Non si risponde a un voto con un insulto - ha attaccato Borrell - . Buttiglione squalifica il Parlamento e non sembra contribuire a migliorare l´opinione che abbiamo di questo candidato a commissario». Con un avvertimento a Barroso: «Quando lo votammo, disse che sarebbe stato sempre attento al Parlamento. Il Parlamento gli ha detto qualcosa. Siamo in attesa della sua risposta».

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Approvato il dossier del senatore svizzero Marty
Consiglio d'Europa, sì al rapporto sui voli Cia
Coinvolti almeno 14 paesi, tra cui l’Italia. Dovranno chiarire il loro ruolo nel trasferimento di presunti terroristi da parte degli Usa
di Guido Olimpio su Corriere della Sera del 27/06/2006

News in archivio

Ue: Microsoft, da oggi una multa da 3 milioni di euro al giorno
E' la nuova misura a cui è pronto il commissario Ue alla concorrenza
su ITNews del 12/07/2006
 
Cos'� ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2022
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0