Falcone e Borsellino. Mistero di Stato

Edito da Adelphi, 2003

di Enrico Bellavia, Salvo Palazzolo

Quarta di copertina

La strage di Capaci - in cui, assieme a tre uomini della sua scorta a sua moglie - perse la vita il giudice Giovanni Falcone è ancora densa di angoli bui, proprio coem ancora strangolata dai misteri è la verità su di un’altra strage, di appena 57 giorni successiva: la strage di via D’Amelio a Palermo che annientò le vite di un altro magistrato, Paolo Borsellino, e di cinque uomini e una donna della sua protezione.
Due stragi archiviate – o quasi – come attacchi della mafia, ma dietro le quali si notano ancora una volta le mani sporche di sangue di apparati dello Stato. Enrico Bellavia e Salvo Palazzolo, due cronisti di razza della Repubblica, in questo Falcone Borsellino Mistero di Stato ripercorrono, con attenzione e senza remore, le strane coincidenze, i tanti buchi neri, le tracce lasciate dai servizi segreti, le ombre che si intravedono di coloro che furono i mandanti delle due stragi per giungere ad una conclusione scomoda: i due magistrati palermitani non furono eliminati solo da Cosa nostra, ma – come spesso è accaduto – per una serie di interessi convergenti.
Libri come questo ci regalano una speranza: non tutto il giornalismo è superficialità e banalità. La voglia di scavare e capire non è ancora del tutto morta. Bellavia e Palazzolo, quantomeno, vanno ringraziati per questo. Un libro da non perdere.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

I pentiti al processo Mori: c'erano segreti da far saltare lo Stato
"Così la mafia ripulì il covo del boss Riina"
di Attilio Bolzoni su La Repubblica del 19/11/2005
Carcere duro, il Grand Hotel della mafia
I boss dietro le sbarre: da Buscetta a Mutolo
di Francesco Licata su La Stampa del 22/10/2006

News in archivio

Mafia: maxi blitz a Messina
L'operazione all'alba di questa mattina
su La Stampa del 19/10/2006

Uno sguardo alla storia

Articoli in archivio

GIALLI D'ITALIA
Gardini e i padrini
Due colpi esplosi dalla sua pistola. Le pressioni degli uomini di Riina. E il legame con l'uccisione di Borsellino. Ecco perché è stata riaperta l'inchiesta sulla morte
di Salvo Vitale su Antimafia200 del 26/03/2006
di Lorenzo C. su LorenzoC del 01/02/2004

Notizie in archivio

Un servizio dell'Espresso: dopo le indagini su Calcestruzzi la procura di Caltanissetta chiede alla Dia di esaminare il caso
L'ombra della mafia su Gardini riaperta l'inchiesta sul suicidio
su La Repubblica del 11/08/2006
 
Cos'� ArchivioStampa?
Una finestra sul mondo della cultura, della politica, dell'economia e della scienza. Ogni giorno, una selezione di articoli comparsi sulla stampa italiana e internazionale. [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Notizie dal mondo
Notizie dal mondo
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2020
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0